Sentiero CAI n° 120

LIVELLO DI DIFFICOLTÀ
E

DISLIVELLO ACCUMULATO IN SALITA
517 m circa

DISLIVELLO ACCUMULATO IN DISCESA
206 m circa

TEMPO DI PERCORRENZA
4 ore circa

SVILUPPO
9 km circa

PERCORSO
Da Viterbo (quartiere Murialdo) alla cima del Monte Palanzana
passando per la Riserva Naturale Regionale dell’Arcionello,
fino a innestarsi con il sentiero 103

SEGNALETICA
Segnaletica CAI.

MANUTENZIONE
Comune Viterbo

Si parte da Via dei Monti Cimini e poco dopo inizia un sentiero che, dopo circa 500 metri, porta a Strada Montepizzo che si percorre fino ad una sbarra sulla sinistra che delimita una strada sterrata che porta alla Riserva Naturale Regionale dell’Arcionello. Si attraversa il bosco e si arriva ad un bivio sotto le pendici del Monte Palanzana. Si svolta a sinistra e dopo circa 400 metri si svolta a destra per il sentiero che si inerpica verso la vetta: un sentiero impegnativo con circa 300 metri di dislivello che porta alla croce da dove si gode uno splendido panorama su Viterbo, Montefiascone e buona parte della Tuscia. Si scende dalla parte opposta del Monte fino a traversare il “Calvario” strada forestale molto transitata per allenamento dai Viterbesi, per poi salire fino alla pineta dove il sentiero 120 si innesta sul 103

Dove mangiare e dormire

Per visitare la Tuscia Viterbese scegliete il turismo sportivo, un prodotto autonomo e originale che integra gli elementi propri ai settori dello sport e del turismo.

 

Il turismo sportivo porta in sé l'esperienza motoria dello sport e i fattori culturali ad essa collegati combinandoli all’essenza del stessa del viaggio e del soggiorno.

 

In queste pagine potete trovare la struttura ricettiva più adatta alla vostra attività preferita.

Scopri

Ti interessa altro?

Segui i nostri Canali Social

© Tuscia Sport & Leisure
Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Viterbo

Via F.lli Rosselli 4, 01100 Viterbo

PEC: camera.commercio.viterbo@vt.legalmail.camcom.it

3 + 10 =